Navigate / search

  • FILM

    In rassegna sette film, diversi tra loro per stile e per ambientazione, ma uniti da un unico filo conduttore. Il tema di questa edizione è ESODI DI GUERRA. Tutti i film in rassegna 2016

  • DOCUMENTARI

    Come nelle passate edizioni, anche in questa continua la prestigiosa collaborazione con Istituto Luce Cinecittà con uno spazio dedicato alla produzione documentaristica del Luce. Tutti i documentari in rassegna 2016

  • LIBRI

    Tra le proiezioni pomeridiane e quelle serali, il Guerre & Pace FilmFest prevede anche l’organizzazione di incontri e dibattiti e la presentazione di libri per far sì che il contesto si arricchisca di momenti importanti di coinvolgimento per tutti i partecipanti. Tutti i libri in rassegna 2016

EXODUS – DEI E RE: LA GRANDE MIGRAZIONE CHE CI RACCONTA LA BIBBIA

Sabato 30 luglio, ore 19.00, presso il Forte Sangallo di Nettuno il documentario Pasta nera di Alessandro Piva. Un racconto sulla solidarietà e sul dramma di chi i conflitti li subisce senza nessuna responsabilità: i bambini. A seguire, alle 21.15, il film Exodus - Dei e Re di Ridley Scott per rivivere con la magia del cinema kolossal la grande migrazione che ci racconta la Bibbia.

IL PUNTO DI VISTA DELL’ALTRO

“Il punto di vista dell’altro” potrebbe essere il tema di questa giornata del XIV Guerre & Pace Filmfest. Alle 19.00, presso Forte Sangallo di Nettuno, il documentario di Roland Sejko e Mauro Brescia Albania, il paese di fronte ci racconterà in modo del tutto inedito un paese sull’altra sponda dell’Adriatico. Alle 20.30 con Lettere al di là del muro di Stefano Apuzzo, Serena Baldini e Barbara Archetti potremo ascoltare il punto di vista dei bambini palestinesi dei campi profughi, mentre alle 21.15 con Quando sei nato non puoi più nasconderti del nostro acclamato Marco Tullio Giordana vivremo uno sbarco in un modo assolutamente imprevisto e imprevedibile.

TERRAFERMA DI EMANUELE CRIALESE

Una giornata tra realtà storia e mito a questa XIV edizione di Guerre & Pace Filmfest con il documentario di Marco Bertozzi PROFUGHI A CINECITTA’ che, alle 19.00 di giovedì 28 luglio, presso il Forte Sangallo di Nettuno, rievocherà il momento in cui la mitica città del cinema divenne campo per sfollati. Alle 20.30 il libro di Luidi De Pascalis NOTTURNO BIZANTINO sugli ultimi anni dell’impero d’oriente e, alle 21.15, il film di Emanuele Crialese TERRAFERMA “una favola che punta al cuore e alla pancia dello spettatore”.